Consigli su quale antifurto comprare

Nell’ambito della sicurezza domestica, alcuni consigli su quale antifurto comprare riguardano i sistemi più idonei a proteggere il luogo più prezioso in assoluto, la propria abitazione.
I sistemi di domotica contemporanea che utilizzano la rete Wi-Fi si dimostrano efficaci e sicuri.
Conoscerne le caratteristiche di funzionamento, le tipologie e quale copertura garantiscono sarà un’utile guida alla scelta dell’antifurto più adatto alle proprie esigenze.
Un mito da sfatare riguarda il costo elevato dei sistemi di allarme senza fili: in realtà è vero il contrario, perché sono i tra i più economici del mercato; funzionano con la rete Wi-Fi domestica (ormai tutte le case ne hanno una) e non necessitano di opere murarie per l’installazione.

Gli allarmi senza filo

La categoria di allarmi senza cavo comprende i sistemi di sicurezza che utilizzano la connessione Wi-Fi per proteggere la casa e chi vi abita. Il sistema di allarme senza fili si affida ai sensori di movimento, applicati preferibilmente, ma non solo, su porte e finestre. Tali sensori dispongono di contatti magnetici al loro interno, i quali rilevano la presenza di persone estranee all’interno del perimetro delineato dai dispositivi. Essi monitorano anche l’eventuale apertura di infissi e porte, e se queste vengono forzate.
La peculiarità di questa tipologia di allarme consiste nel suo funzionamento anche quando gli abitanti della casa si trovano negli ambienti interni, cosicché da poter essere sicuri soprattutto durante le ore notturne.
Questo sistema risulta ideale anche per i luoghi di lavoro come uffici, laboratori, negozi o officine.
Grazie alla presenza dei sensori, ladri e malintenzionati sono rilevati ancora prima che questi tocchino materialmente le mura, con la conseguente drastica diminuzione delle effrazioni e rottura di porte e finestre, vetri e grate di protezione.

Al fine di evitare il più possibile falsi allarmi, i meccanismi dotati di sensori sono programmati per escludere gli animali di determinate taglie.
Gli allarmi senza fili hanno molteplici vantaggi, poiché la loro installazione non richiede opere murarie; essi si collegano al proprio smartphone tramite app dedicata, che consente di monitorare lo stato di sicurezza degli ambienti, anche quando ci si trova fuori casa.
Inoltre, se dovesse accadere che i ladri riescono ad entrare in casa, il sistema emette un fortissimo effetto sonoro, e contemporaneamente vengono effettuate le chiamate ai numeri di telefono indicati, nella fase d’impostazione iniziale, in modo da poter intervenire con tempestività.

Gli allarmi senza fili con telecamera

Gli allarmi appartenenti a questa categoria hanno anch’essi i sensori volumetrici; in più dispongono di micro telecamere, in grado di riprendere quanto accade nei locali in cui sono installate. I video vengono salvati nella memoria interna del dispositivo e inviati allo smartphone indicato nelle impostazioni.
Sarà possibile quindi monitorare chi accede alla propria abitazione o agli spazi di lavoro.
Il sistema di allarme con telecamera è diretto e consente di visualizzare in tempo reale se ladri o intrusi entrano in casa.
Tramite app dedicata, da installare sul proprio smartphone o tablet, si accede a ogni telecamera installata negli ambienti, per vedere quanto accade in ognuno di essi.
La tranquillità di controllare in modo sicuro ed efficace il luogo dei propri affetti e della propria attività è un fattore molto rilevante, sia perché non ci sono limiti alla quantità di sensori da poter applicare, sia perché è ridotta quasi a zero l’eventualità di falsi allarmi.
Per installare l’allarme senza fili con videocamere è sempre consigliabile rivolgersi a professionisti che operano nel settore da tempo; che hanno grande esperienza è comprovata competenza e che siano disponibili ad effettuare un sopralluogo nell’abitazione, negozio, magazzino o ufficio che si intende proteggere.
A seguito del sopralluogo, il tecnico incaricato potrà indirizzare il cliente verso la soluzione più adatta e con il miglior rapporto qualità prezzo.